La magia del frantoio

Da fine settembre e fino a dicembre, nelle annate più abbondanti anche fino a gennaio, sulle colline salernitane inizia la raccolta delle olive. Dalla raccolta antica fatta a mano alla raccolta meccanizzata per gli uliveti più estesi, ogni famiglia o azienda agricola attende le giornate di sole e che il terreno sia asciutto per mettersi all’opera.

Le olive vanno subito portate al frantoio per essere defogliate e lavate per poi passare al procedimento della molitura vera e propria; ogni fase è accuratamente monitorata per fare in modo che l’olio extravergine di oliva che si ricava, sia di qualità estremamente elevata, sia dal punto di vista del sapore, sia dal punto di vista delle qualità organolettiche.

Al frantoio in autunno si crea una atmosfera unica: si intrecciano le storie dei contadini, quelle degli imprenditori agricoli, quelle degli appassionati di olio d’oliva buono che nella vita magari fanno completamente altro per poi dedicarsi al proprio uliveto personalmente, compresa la fase della raccolta e della trasformazione in olio.

Nel frantoio Dell’Orto si produce olio proprio e per conto terzi, si prende il caffè, e si raccontano storie, e si descrive la molitura.  Vai sulla nostra pagina Facebook e sull’account Instagram per seguire passo passo cosa accade nel nostro frantoio.

Condividi questo post